Indietro  Scheda completa dell'erba

© I contenuti di questa pagina (escluse le immagini di pubblico dominio o concesse da terzi) sono di proprietà esclusiva dell'autore Alberto Tucci. Ne è vietata la copia, la riproduzione e l'utilizzo anche parziale in ogni forma.


rev. 11-07-2018

SUSINO
Prunus domestica L. var.



LEGGERE LA SCHEDA IN TUTTE LE SUE SEZIONI PER UNA CORRETTA INFORMAZIONE SULLE PRECAUZIONI D'USO

CLASSIFICAZIONE

Dominio: Eukaryota (Con cellule dotate di nucleo)
Regno: Plantae
Sottoregno: Tracheobionta (Piante vascolari)
Superdivisione: Spermatophyta (Piante con semi)
Divisione: Angiospermae o Magnoliophyta (Piante con fiori)
Classe: Magnoliopsida (Dicotiledoni)
Ordine: Rosales
Famiglia: Rosaceae
Sottofamiglia: Prunoideae

NOMI POPOLARI E INTERNAZIONALI
Prugno, Brigna, Amoscino, Brugna, Pruna, Plum tree, Prunier

SINONIMI DEL NOME BOTANICO
Prunus communis Huds., Prunus damascena Black., Prunus sativa Fuchs., Prunus insitia L.

DISTRIBUZIONE

[Immagine tratta dalle schede di ActaPlantarum]

DESCRIZIONE BOTANICA
ALBERO PICCOLO

FIORITURA O ANTESI
Marzo, Aprile, Fine Inverno, Inizio Primavera

COLORI OSSERVATI NEL FIORE
________ BIANCO
________ VERDE

DROGA UTILIZZATA
FRUTTI

SAPORE
DOLCE-ACIDULO BUONO

TOSSICITÀ
NESSUNA

CONTROINDICAZIONI
NESSUNA CONTROINDICAZIONE ALLE DOSI TERAPEUTICHE NORMALI ECCETTO IPERSENSIBILITA´ INDIVIDUALE.

EFFICACIA TERAPEUTICA
NORMALE

ORGANI INTERESSATI DALL'AZIONE FITOTERAPICA
FEGATO
INTESTINO
RENI
VENA PORTA
VIE URINARIE

PROPRIETÀ E INDICAZIONI
++LASSATIVO PURGANTE OSMOTICO ZUCCHERINO
++STITICHEZZA O STIPSI
+CONGESTIONI PORTALI EPATICHE
+IDRAGOGO

UTILE DA SAPERE
FRUTTA ACIDULA
La categoria della frutta acidula è ricca di acidi organici, in particolare di acido malico. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare ha azione alcalinizzante per l'organismo perché gli acidi deboli, con l'ossidazione, generano acido carbonico che, combinandosi con il Sodio e il Potassio nel sangue, forma carbonati e bicarbonati: questi aumentano la riserva alcalina dell'organismo, utile difesa occorrente a neutralizzare acidi diversi che possono formarsi in seguito a condizioni morbose. D'altra parte gli stessi acidi organici formano sali di vario tipo (es. ossalati) che possono essere di importanza rilevante in caso di calcolosi renale.
Tratto da: Enrica Campanini "Dizionario di fitoterapia e piante medicinali"



BIBLIOGRAFIA E ARTICOLI SCIENTIFICI SUL WEB

   

REGALACI IL TUO CONTRIBUTO

Foto o Immagine modificata per uso didattico

Photo by
A.Tucci



Foto e Immagini
di SUSINO
su