Indietro  Scheda completa dell'erba

© I contenuti di questa pagina (escluse le immagini di pubblico dominio o concesse da terzi) sono di proprietà esclusiva dell'autore Alberto Tucci. Ne è vietata la copia, la riproduzione e l'utilizzo anche parziale in ogni forma.


rev. 01-08-2018

BUGOLA
Ajuga reptans L.



LEGGERE LA SCHEDA IN TUTTE LE SUE SEZIONI PER UNA CORRETTA INFORMAZIONE SULLE PRECAUZIONI D'USO

CLASSIFICAZIONE

Dominio: Eukaryota (Con cellule dotate di nucleo)
Regno: Plantae
Sottoregno: Tracheobionta (Piante vascolari)
Superdivisione: Spermatophyta (Piante con semi)
Divisione: Angiospermae o Magnoliophyta (Piante con fiori)
Classe: Magnoliopsida (Dicotiledoni)
Sottoclasse: Asteridae
Ordine: Lamiales
Famiglia: Lamiaceae

NOMI POPOLARI E INTERNAZIONALI
Iva Comune, Erba Di S.Lorenzo, Consolida, Morandola, Lingua De Boi, Bugle, Common Bugle, Bugleweed, Carpet Bugle, Bugle Rampante, Petite Consoude, Erva De Sao Lourenco, Ajuga, Bugula, Azeviche, Ajugaiba

HABITAT
Area di origine Eurasiatica dall'Europa al Giappone, si trova in quasi tutta l'Europa, nel Caucaso, in Asia minore. In Italia è comune su tutto il territorio fino alla fascia montana a 1500 m di altezza mentre è meno frequente al Sud. L'habitat tipico sono i prati fertili e concimati, lungo siepi e margini dei sentieri, boschi di latifoglie. Il substrato preferito è calcareo ma anche siliceo con pH neutro e medi valori nutrizionali del terreno che deve essere mediamente umido.

DISTRIBUZIONE

[Immagine tratta dalle schede di ActaPlantarum]

DESCRIZIONE BOTANICA
PIANTA ERBACEA PERENNE CHE IN PRIMAVERA EMETTE DALLA BASE DEL FUSTO NUMEROSI STOLONI FOGLIATI, STRISCIANTI E RADICANTI CHE FORMANO FOLTI TAPPETI DI UN BEL VERDE SCURO. STELO FIORALE ERETTO, DI 10-20 CM, QUADRANGOLARE, SEMPLICE, PELOSO SULLE DUE FACCE OPPOSTE IN ALTO. FOGLIE BASALI OVALI-SPATOLATE, INTERE O CRENATE, RACCOLTE A ROSETTA E LUCIDE, SI RESTRINGONO IN UN LUNGO PICCIOLO, QUELLE DEL FUSTO SONO DISPOSTE IN COPPIE RUOTATE TRA DI LORO DI 90° RISPETTO AL FUSTO, PIÙ PICCOLE E SUBSESSILI. I FIORI ERMAFRODITI SONO RAGGRUPPATI IN VERTICILLASTRI O SPICASTRI DI 6 -8 ELEMENTI ALL'ASCELLA DELLE FOGLIE SUPERIORI, HANNO UN CALICE LUNGO 4-6 CM, PELOSO, CON TUBO LUNGO PIÙ O MENO QUANTO I 5 DENTI DENTI APICALI. COROLLA BILABIATA, DI COLORE BLU-VIOLETTO, A VOLTE ANCHE ROSA O BIANCASTRA. IL FRUTTO CON SUPERFICIE RUGOSA E RETICOLATA CONTIENE 4 ACHENI.

FIORITURA O ANTESI
Aprile, Maggio, Giugno, Luglio, Primavera, Inizio Estate

COLORI OSSERVATI NEL FIORE
________ AZZURRO-VIOLETTO
________ BLU-VIOLACEO

PERIODO BALSAMICO
Maggio, Primavera

DROGA UTILIZZATA
FOGLIE

PRINCIPI ATTIVI
Tannini, saponine, olio essenziale, colina

ODORE
NESSUNO

TOSSICITÀ
NESSUNA

CONTROINDICAZIONI
NESSUNA CONTROINDICAZIONE ALLE DOSI TERAPEUTICHE NORMALI ECCETTO IPERSENSIBILITA´ INDIVIDUALE. COME GLI ALTRI ANTIEMORRAGICI USARE SOTTO IL CONTROLLO MEDICO.

AVVERTENZE
SE NE SCONSIGLIA L´USO COME ANTIDIARROICO.

EFFICACIA TERAPEUTICA
NON STUDIATA O NON DISPONIBILE

ORGANI INTERESSATI DALL'AZIONE FITOTERAPICA
BOCCA
CAVO ORO-FARINGEO
CISTIFELLEA E VIE BILIARI
FARINGE E VIE AEREE SUPERIORI
FEGATO E VIE BILIARI
GOLA
INTESTINO
LARINGE
MUCOSE NASALI
MUSCOLI
ORGANI DIGESTIVI
ORGANI E-O TESSUTI DI VARI DISTRETTI CORPOREI
ORGANI EMUNTORI
SENI PARANASALI
SISTEMA IMMUNITARIO
SISTEMA NERVOSO ENTERICO
STOMACO
TESSUTO CUTANEO
TUBO GASTRO-ENTERICO
TUTTO IL CORPO

PROPRIETÀ E INDICAZIONI
?DIARREA
?DIARREA (ANTIDIARROICO ASTRINGENTE)
++ANTISETTICO
++CICATRIZZANTE O VULNERARIO
++INFEZIONI (CAVO OROFARINGEO)
++INFEZIONI (GASTROINTESTINALI)
++INFIAMMAZIONI (CAVO ORALE)
++LESIONI CUTANEE - PIAGHE FERITE ABRASIONI E SCREPOLATURE (USO TOPICO)
+ALIMENTO
+COLAGOGO
+CONTUSIONI DISTORSIONI E STRAPPI MUSCOLARI
+DIGESTIVO EUPEPTICO STOMACHICO
+DISPEPSIA O CATTIVA DIGESTIONE
+INSUFFICIENZA EPATOBILIARE E INTOSSICAZIONE DEL FEGATO

ERBE SINERGICHE
MENTA PIPERITA

ESTRATTI
  • Bugola Tisana
    Infuso o Decotto: 1 cucchiaino per una tazza d´acqua.
  • Bugola Tintura Madre
    Preparata da pianta fresca XL gtt 3 volte al giorno

  • NOTE DI FITOTERAPIA
    Non esistono riferimenti scientifici attuali per questa pianta.

    FITOALIMURGIA (uso in cucina)
    Foglie primaverili:
     • in insalata
     • in preparazione di minestroni

    ANNOTAZIONI
    I germogli giovani possono essere mangiati in insalata.



    BIBLIOGRAFIA E ARTICOLI SCIENTIFICI SUL WEB

       

    REGALACI IL TUO CONTRIBUTO

    Immagine antica di pubblico dominio modificata per uso didattico. (NO ©)

    Autore: A.Tucci

    Autore: A.Tucci

    Foto modificata per uso didattico gentilmente concessa da Luciana Bartolini

    Autore: A.Tucci

    Low resolution image for educational use. Courtesy Denis Ziegler


    Foto e Immagini
    di BUGOLA
    su